Timpano lesionato: come riconoscerlo | Acustica Umbra
cerume in eccesso
Cerume in eccesso: consigli per una corretta pulizia delle orecchie
15 Novembre 2022
sviluppo dell'udito in un neonato
Come funziona lo sviluppo dell’udito nei neonati?
6 Dicembre 2022

Il timpano è quella sottile membrana dalla forma ellittica che svolge funzioni di protezione dell’orecchio. Evita l’ingresso di agenti patogeni, acqua e corpi estranei nell’orecchio medio, ma anche di conduzione dei suoni ricevuti dal padiglione auricolare e che si incanalano attraverso il condotto uditivo esterno. Quando si verifica la perforazione della membrana timpanica, rischiamo di andare incontro a un cattivo funzionamento dell’organo uditivo. Allo stesso tempo, in caso di timpano lesionato si rischia di avere ripercussioni per quel che concerne l’equilibrio.

Accorgersi del timpano lesionato non è particolarmente complesso. Un dolore improvviso e persistente all’orecchio, vertigini, acufeni (che vanno dai ronzii alle pulsazioni), prurito, riduzione dell’udito, febbre (solitamente legata ad un’infezione in corso) sono sintomi evidenti. In questi casi, è bene tenere l’orecchio asciutto, evitando l’ingresso di liquidi che potrebbero facilitare l’insorgere di un’infezione. Se la perforazione è di lieve entità, saranno sufficienti poche settimane affinché scompaia. Se al contrario la lesione del timpano è grave, potrebbe rendersi necessaria un’operazione di ricostruzione, detta miringoplastica. 

Nel caso si sospetti la lesione al timpano, sarà necessario recarsi da uno specialista per una visita approfondita. La diagnosi viene di solito validata da un esame audiometrico che permette una corretta valutazione della capacità uditiva. Sul dolore è possibile agire con paracetamolo ed ibuprofene, mentre in caso di otite con perforazione del timpano sarà il medico a prescrivere una terapia antibiotica

Quali sono le cause della perforazione del timpano

La perforazione del timpano può essere causata da un’otite, generalmente di forma batterica, ma anche dell’introduzione di un corpo estraneo nel condotto uditivo, come ad esempio i cotton-fioc o le sostanze corrosive. Tra le cause di perforazione del timpano vi sono anche il trauma cranico, a seguito ad esempio di una frattura della base del cranio vicino all’orecchio. Anche il barotrauma può causare la perforazione del timpano, quando avviene un cambiamento repentino e violento di pressione nel canale uditivo dopo. Un esempio è lo scoppio di un petardo, un’immersione subacquea, un colpo sull’orecchio o un abbassamento di pressione durante un volo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *