Cerume in eccesso: consigli per una corretta pulizia delle orecchie | Acustica Umbra

Cerume in eccesso: consigli per una corretta pulizia delle orecchie

danni uso auricolari
Usare gli auricolari è pericoloso per le orecchie?
3 Novembre 2022
Timpano lesionato come riconoscerlo
Timpano lesionato: come riconoscerlo
25 Novembre 2022

Il cerume svolge un’importante funzione di protezione dell’orecchio, intrappolando particelle di sporco, cellule di pelle morta, polvere e altri minuscoli agenti che possono apportare danni al timpano e all’orecchio interno. Questa funzione protettiva viene svolta lubrificando i condotti uditivi, evitandone secchezza e prurito.

In determinati casi, però, è possibile trovarsi in presenza di cerume in eccesso. Questo può causare un’occlusione del condotto uditivo (il tappo di cerume) che può essere rimossa da un otorinolaringoiatra. Uno specialista è in grado di rimuovere in tutta sicurezza i tappi di cerume senza pregiudicare l’udito.

Se, invece, la cavità auricolare è solo leggermente sporca, è possibile seguire alcuni pratici consigli per una corretta pulizia delle orecchie. Ignorare i segni di un’occlusione dell’orecchio, lasciando che il cerume si accumuli nel condotto uditivo, rischia di provocare a lungo termine una perdita dell’udito.

Consigli per pulire le orecchie dal cerume in eccesso

Non tutti i metodi sono delle soluzioni sicure o affidabili per l’occlusione da cerume. Tra questi, uno dei più utilizzati, nonostante non sia consigliabile, è il cotton fioc, che rischia di bloccare completamente l’uscita di cerume e di lesionare il timpano.

Ecco, invece, i nostri consigli per pulire facilmente le orecchie dal cerume in eccesso, senza rischiare di fare danni.

  1. Mediante specifico kit di irrigazione dell’orecchio, far entrare dell’acqua tiepida o una soluzione salina nel condotto uditivo. Questa strada va intrapresa solo se i timpani sono intatti e non c’è alcun segno di perforazione, come dolore all’orecchio, eruzioni di pus o di sangue.
  2. Dopo alcuni minuti dalla sua applicazione, l’acqua tiepida riuscirà ad ammorbidire il cerume, favorendone la fuoriuscita dall’orecchio esterno.
  3. A questo punto, tamponare molto delicatamente il padiglione auricolare e il liquido con un panno pulito.
  4. In alternativa, è possibile favorire l’uscita del cerume vecchio dal condotto uditivo masticando o muovendo la mandibola. Non appena il cerume si sposta verso l’apertura dell’orecchio si essicca e fuoriesce. È anche possibile toglierlo dal padiglione auricolare con un panno o un batuffolo di cotone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *