come pulire l'orecchio
Come pulire l’orecchio: la corretta detersione che non lede l’apparato uditivo
15 Aprile 2019
dormire con i tappi
Dormire con i tappi: pro e contro
17 Maggio 2019

I disturbi uditivi coinvolgono circa il 5% della popolazione mondiale ed interessano una fascia di età trasversale che abbraccia giovani e adulti. Ciò che va sottolineato è che molteplici casi di abbassamento dell’udito potrebbero essere prevenuti se si prestasse attenzione ad alcune piccole azioni da compiere nel quotidiano.

In cosa consiste l’abbassamento dell’udito

L’abbassamento dell’udito può essere parziale o totale e, come già riportato in altri articoli del nostro blog, possiamo assistere ad ipoacusia lieve, moderata, grave o profonda.

Il calo uditivo può essere congenito o derivare da:

  • Malattie infettive
  • Traumi
  • Assunzione di farmaci
  • Invecchiamento

Per constatare l’effettivo deficit, è importante interfacciarsi con un professionista del settore che saprà raccogliere tutte le informazioni utili a comprendere se ci sono fattori di causalità legati alla ereditarietà, al luogo di lavoro, all’utilizzo di farmaci ecc.

Solo in seguito ad un esame approfondito sarà possibile stabilire una diagnosi realistica che precederà la valutazione della soluzione più giusta ed efficace a seconda dell’entità della patologia e delle esigenze del paziente.

L’esame otoscopico

Uno dei principali strumenti a cui si ricorre per stabilire l’entità dell’abbassamento dell’udito è l’esame otoscopico. Nel corso di questo esame vengono esaminati la membrana timpanica ed il canale uditivo esterno mediante lo strumento definito otoscopio che consente di rilevare:

  • Accumulo di cerume
  • Infezioni interne
  • Infezioni del condotto uditivo
  • Anomalie dell’orecchio interno
  • Colesteatoma
  • Perforazione della membrana timpanica

Per effettuare questo tipo di esame e per approfondire con eventuali trattamenti e analisi specifiche è possibile contattarci al numero verde 800-389822. Intanto ti riportiamo alcuni piccoli suggerimenti che ti aiuteranno a prevenire l’abbassamento dell’udito.

Come prevenire il calo uditivo

  • Evita l’esposizione a rumori troppo intensi
  • Riduci il consumo di alcool e sigarette
  • Utilizza cuffie apposite se sul lavoro sei esposto a rumori eccessivi
  • Ascolta musica con volume non troppo alto
  • Evita l’assunzione eccessiva di zuccheri, sale, caffeina e grassi
  • Indossa tappi specifici in caso di immersioni subacquee
  • Mantieni pulite le orecchie con metodi corretti e non invasivi
  • Effettua esami preventivi per conoscere lo stato del tuo apparato uditivo

Per ulteriori suggerimenti e consigli utili e per ricevere una consulenza approfondita da parte di un team di esperti, contattaci e fissa un appuntamento!

Tel. 800-389822.

Indirizzo: Via Ruggero d’Andreotto, 83 a Perugia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *