rumore dannoso per i bambini
Il rumore può essere dannoso per i bambini
1 Marzo 2019
Ipoacusia-neurosensoriale
Ipoacusia neurosensoriale
3 Aprile 2019

La scelta di un ausilio per la propria salute, non è mai un momento semplice da vivere. In quella situazione si constata realmente che si è in presenza di una carenza fisica/mentale per la quale si necessita di un aiuto esterno.

Proprio per la delicatezza del momento, è necessario scegliere con la massima cura ed attenzione a chi affidarsi al fine di vivere con rilassatezza e naturalezza la scelta dell’ausilio da utilizzare.

Il giusto apparecchio acustico: passi da compiere per la scelta

Per scegliere la soluzione uditiva più adatta, è giusto considerare alcuni importanti fattori al fine di evitare errori e di riscontrare problematiche nel corso dell’utilizzo del dispositivo.

Riportiamo di seguito un elenco che può esserti utile nella fase di pre-acquisto, così da guidarti indirizzandoti ad una scelta ponderata.

  1. Chiedi la consulenza di un esperto

Per la visita di controllo è importante chiedere il consulto di un audioprotesista competente e preparato che sappia valutare il dispositivo più adatto studiando la tipologia di ipoacusia rilevata. Altro fattore da tenere in considerazione è la conformità dell’orecchio, in quanto a seconda della sua anatomia, della dimensione dell’orecchio esterno e del canale uditivo andrà selezionato un modello specifico.  

  1. Scegli il giusto mix di estetica ed efficienza

Un’ulteriore selezione da effettuare è quella che riguarda la giusta combinazione tra estetica ed efficienza in quanto nel caso degli apparecchi acustici, si può scegliere tra svariate tipologie di colori e stili da attare alla conformità del volto ed al colore della carnagione e dei capelli. Anche in questo caso saprà esserti di aiuto l’audioprotesista.

  1. Informati sull’apparecchio acustico del futuro

Esistono dispositivi dotati di connessione bluetooth che sono in grado di far passare i suoni direttamente dalla tv, dal telefono o dal lettore mp3 all’apparecchio, ma la scelta di questo tipo di dispositivo va sempre commisurata al caso clinico ed alle esigenze del paziente.

  1. Analizza il tuo stile di vita

Per una scelta ponderata devi tener conto del tuo stile di vita, delle azioni che compi nel quotidiano della tua giornata-tipo. Se ami praticare sport, se frequenti contesti rumorosi, se il tuo lavoro ti porta a contatto con le persone, o se il tuo stile di vita è completamente diverso… dovrai comunque far riferimento ad un dispositivo che sappia garantirti un’esperienza d’ascolto sempre ottimale.

  1. Individua un modello facile da utilizzare

La gestione del tuo apparecchio acustico non deve essere per te un impedimento o un impegno troppo “pesante”. Per tale ragione è importante scegliere un dispositivo che sia di rapida manutenzione, di semplice pulizia e di pratica gestione.

Scegli insieme a noi il giusto apparecchio acustico!

Per effettuare una scelta corretta ricorda anche di considerare la versatilità dell’apparecchio. È fondamentale che il dispositivo si presti alle più svariate situazioni e tipologie di ambiente, al fine di garantirti sempre un corretto ascolto. Dovrai sentirti libero e a tuo agio nell’affrontare conversazioni faccia a faccia e telefoniche, serate all’aperto, al cinema o a teatro, nell’andare a concerti, cene di gala ecc.

Per approfondimenti, consigli e per una consulenza professionale e competente, rivolgiti al nostro team di Specialisti qualificati! Contattaci al Numero Verde 800-389822 o passa a trovarci in Via Ruggero d’Andreotto, 83 a Perugia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *