Presbiacusia | Acustica Umbra
Sindrome di Meniere
22 Luglio 2016
Esame Audiometrico
22 Luglio 2016

Presbiacusia dal greco udito logoro. Ipoacusia legata all’età avanzata del paziente. Si manifesta generalmente con un calo della soglia uditiva di circa 40db nelle alte frequenze. Questo tipo di ipoacusia è spesso non riconosciuta dal paziente stesso perché è un fenomeno che avviene in maniera molto lenta e ciò fa sì che il cervello possa adattarsi al calo uditivo cosi da non mettersi in allarme, al contrario se perdessimo 40db nel giro di qualche secondo (a causa di uno sparo per esempio) il nostro cervello (che è dotato di memoria acustica) subito riconoscerebbe che qualcosa non va nel nostro udito. Ne consegue che il paziente avrà difficoltà nel comprendere (e non nel sentire) come per esempio seguire un film doppiato, riuscire a decifrare correttamente voci di donna così come suoni a frequenza alta. Ciò fa sì che il paziente si trovi piano piano in uno stato di isolamento che spesso porta a depressione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *